Esempio di neo-Meinongian theory utilizzando la congettura di Collatz

Romeo Ceccato

Una ipotesi per l’utilizzo delle congetture matematiche utilizzando “oggetti finzionali, pertanto invito a dare una letta a quanto esposto dal Prof. Francesco Berto in merito alla neo-Meinongian theory.

Gli ingredienti del minestrone sul quale ho formulato la mia ipotesi, che sicuramente può anche essere inappropriata, anche perché, viste le mie scarse competenze in materia di biologia, vuole prendere in considerazione alcuni concetti quali ad esempio la ipotetica possibilità di considerare un organismo come un sistema complesso basato sulla teorizzazione di “spazio di Hilbert”, ovvero, uno stato quantico considerato come un vettore definito in uno spazio di Hilbert dove data una base dello spazio formata dagli autostati di un’osservabile, uno stato può essere uno stato puro, cioè un vettore di base, oppure uno stato misto, cioè una combinazione lineare dei vettori di base. L’applicazione dell’operatore relativo all’osservabile su uno stato puro fornisce un risultato univoco, l’autovalore corrispondente, mentre l’applicazione dell’operatore su uno stato misto fornisce una distribuzione di probabilità nello spazio delle fasi, usata per descrivere un ensemble di sistemi di cui non si conosce lo stato singolarmente (come ha scritto qualcuno).

Considerando quindi, che si potesse immaginare di formulare l’ipotesi di definire l’organismo come ambiente in equilibrio energetico e presentare un modello minimale, magari anche non funzionale, ma che potesse rendere almeno l’idea degli effetti di una “perturbazione” indotta.

Ho considerato i “rimbalzi” numerici della congettura di Collatz, (di cui puoi approfondire l’algoritmo qui), come potenziali modelli di quantizzazioni energetiche apportate dalla perturbazione, come ho riportato in questa figura dove i picchi possono indicare l’intensità energetica della reazione::

Mentre, nella figura seguente, ho considerato positive se funzionali le reazioni contrassegnate con i puntini verdi, o negative, quelle contrassegnate con i puntini rossi, se quindi le reazioni sono tali da apportare degli squilibri funzionali all’ambiente  originario, come se fosse applicabile una formulazione condotta secondo le teorie della meccanica ondulatoria, conformemente ad una evoluzione di uno stato quantistico rappresentato, da una particolare funzione complessa detta funzione d’onda.

Quindi, se nel grafico precedente viene riportata una ipotetica quantizzazione della reazione di un singolo elemento dell’organismo alla perturbazione, nel grafico seguente vengono riportate le quantizzazioni delle reazioni, riferite all’intero spazio “H” considerato.

Per altri versi potremmo considerare anche come uno spazio di Hilbert, tutti gli organismi del genere umano, e quindi ipotizzare che le reazioni anomale a quel particolare tipo di perturbazione, si manifestino soltanto in quegli elementi che hanno certe predisposizioni genetiche.

Il grafico che ne consegue viene riportato da questa immagine:

Questa funzione dovrebbe riassume tutte le informazioni circa uno stato quantistico di una particella.

A questo punto potrei anche dire che un altro ingrediente di questo minestrone matematico-informatico, è l’applicazione, per quanto elementare, della tecnica del “pensiero sistemico” (vedasi dei trattati in merito di Fritijof Capra), anche perché spero, sulla “geodetica” delle considerazioni fatte, si presenti la possibilità, per la matematica, di adeguare le proprie concettualizzazioni alla biologia, al fine di giungere a un’adeguata e fruttuosa matematizzazione della stessa, semmai possibile, della presunta completezza delle descrizioni molecolari, ovvero del DNA inteso come luogo della informazione ereditaria e programma completo dell’ontogenesi, come qualcuno ha scritto.

Inoltre vorrei anche aggiungere al riguardo, che in relazione ai concetti di quantità informazionale applicabili in materia, e mi riferisco al fatto che ad esempio si possono modellizzare le molecole come riportato in merito da Federico MATTEI, Innovation and Technical Manager IBM in relazione a delle applicazioni in campo medicale dei quantum computers, sono ben cosciente che il mio esempio è oltremodo inappropriato poiché troppo elementare, in quanto propone un algoritmo inapplicabile alla realtà pratica attuale riferita ad un organismo complesso, ma vuole essere soltanto uno spunto, sottolineo, per l’utilizzo di tecniche inferenziali demandate a processi di elaborazioni formulate da applicazioni orientate di intelligenza artificiale in grado di poter fare delle predizioni sulle potenzialità di accadimento, sia in senso qualitativo, che quantitativo, delle reazioni avverse di un farmaco, prima di metterlo in commercio, come avviene in questo periodo di vaccinazioni di massa.

p.s. per ulteriori approfondimenti sulle fonti da me utilizzate, vedasi anche trattati del Prof. Giuseppe Longo, e studi pubblicati su Nature Communications dai ricercatori del Lawrence Berkeley National Laboratory negli Stati Uniti.

Per coloro che hanno le dovute basi informatiche e che volessero “giocare” con i software con i quali sono stati prodotti questi grafici, li possono scaricare da un file zippato linkato qui:Python-Files.

Attenzione, però, non sono file eseguibili, i programmi sono fatti in linguaggio “Python”, che consiglio di provare solo in un apposito ambiente virtuale.

Contenuti nel file zippato, vi sono due programmi che generano file tipo .”*.csv”:

  • bounce_seq.py

  • sequenziatore.py

questi due programmi generano dei dataset in “Bouncer.csv” e “DataWork.csv” che contengono gli elementi per la generazione dei grafici, i quali vengono generati da:

  • plotting_bouncer.py

  • plotting_2_sequenzitore.py

Questi due programmi generano i file tipo “*.png” delle immagini relative alla elaborazione dei dataset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The maximum upload file size: 2 MB. You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded. Drop file here